immagine copertina

Sul Bello Italiano: riflessioni ad alta voce, a passeggio tra il Miami Concours d'auto d'epoca ed il Boat show

Di bellezza e di antiinvecchiamento ci si è occupati al 55esimo Simposio Baker Gordon di Miami, con momenti di chirurgia dal vivo che hanno spaziato dalle mastoplastiche alla chirurgia corporale, passando per le tecniche di chirurgia Estetica del volto.

E dove ci sono bellezza, qualità ed eccellenza l‘Italia non solo è sempre presente, ma lo è da assoluta protagonista.

Non stupisce affatto che nel nuovo ed in grande espansione quartiere cosiddetto “Art Design District” di Miami, che pullula di boutique di marche italiane, nel giorno dedicato al concorso ed all’esposizione di auto d’epoca e moderne, le quattro ruote italiane abbiano rappresentato più dell’80 per cento della bellezza espositiva.

Per non parlare poi del “Boat show“, tappa obbligata per gli amanti del mare di tutto il mondo, dove ancora una volta le barche italiane mostrano una classe, un livello di design ed un’inimitabile cura del dettaglio che riempiono il petto di orgoglio.

E cosi, passeggiando tra le vie dell’art District e le passerelle del porto di Key Biscayne, ancora una volta ci rendiamo conto (ce n’è bisogno? Ndr) che l’Italia c’é, sempre, e che la bandiera verde-bianco-rossa sventola alta e fiera, anche nel cielo di Miami.

Quasi a ricordarci che non dobbiamo essere assuefatti alle nostre bellezze, che dobbiamo essere sempre attenti ed in grado di apprezzarle, che i nostri sensi non devono assopirsi, impigriti dal fatto di essere nati dentro questa bellezza, di esserne permeati.
Perché, ricordiamolo, il modo migliore per perdere la bellezza è non saperla più vedere e darla per scontata.

Tra grandi marche della moda, boutique di architettura d’interni ed arredamento, automobili d’eccellenza, barche da sogno, maestranza culinaria nei tantissimi ristoranti dedicati, l’Italia insegna la bellezza, a Miami e non solo. Sempre e da sempre.
Ed anche per sempre, se sapremo tutti, in ogni campo, ispirarci e curare il nostro innato livello di eccellenza italiano, accompagnati da un più che necessario spirito critico ed auticritico, sempre ispirati dal senso estetico e dalla cura dei dettagli.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email